L’arcivescovo chiede protezione alla Madonna

0
46

Alla fine della celebrazione Saba ha pronunciato l’atto di affidamento a Nostra Signora delle Grazie

SASSARI. «Con sguardo universale ti preghiamo, sotto la tua protezione cerchiamo rifugio, Santa Madre di Dio, non disprezzare la suppliche di noi che siamo nella prova e liberaci da ogni pericolo o Vergine gloriosa e benedetta». Si conclude con questa supplica l’atto di affidamento alla Vergine delle Grazie pronunciato ieri dal vescovo Gian Franco Saba, al termine della celebrazione trasmessa in diretta streaming sul sito dell’arcidiocesi turritana dalla chiesa di San Pietro in Silki.

Affiancato dai vicari, monsignor Marco Carta e monsignor Salvatore Fois, il presule turritano alla fine della Messa ha voluto invocare la protezione della Madonna delle Grazie per la città e il territorio proprio nello stesso momento in cui si diffondeva la notizia dei primi morti a Cagliari e Sassari. «I nostri padri ci hanno raccontato della tua speciale e costante protezione verso di noi figli della Chiesa turritana dalle origini fino ai nostri giorni – ha esordito il vescovo dopo la Messa – e noi ancora oggi ci affidiamo a te, salute dei malati, che presso la croce sei stata associata al dolore di Gesù». La celebrazione della Messa in streaming sui canali dell’arcidiocesi turritana, è una delle tante iniziative promosse dal vescovo per raggiungere i fedeli e consentire loro di partecipare alle celebrazioni. Accanto alle celebrazioni in streaming prosegue l’itinerario già tracciato, ma con l’impiego dei mezzi che la tecnologia mette a disposizione. L’invito, dunque, è quello di collegarsi al sito diocesano all’indirizzo www.arcidiocesisassari.it non solo per restare informati, ma anche per avere la possibilità di partecipare, da casa, alle celebrazioni.(a.m.)

continua a leggere su: La Nuova Sardegna

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome