Niente visite dei parenti ai ricoverati nelle strutture ospedaliere di Sassari

0
52

La direzione dell’Aou ha preso questa decisione “in considerazione dell’emergenza di queste ore”

SASSARI. L’ufficio stampa dell’Aou di Sassari ha comunicato le  regole ferree stabillite dalla direzione di presidio sugli ingressi per visitare i pazienti ricoverati nelle strutture. Gli ingressi di parenti e altri visitatori sono al momento e sino a nuove comunicazioni, non ammesse all’interno di tutte le strutture dell’Azienda ospedaliero universitaria.

Decisione presa in considerazione dell’emergenza di queste ore. Regola che vale per il Santissima Annunziata e nei reparti delle cliniche di viale San Pietro. L’Aou si allinea a quanto deciso dall’Assl di Olbia per i tre presidi ospedalieri della Gallura, mentre a Cagliari, al Brotzu, le visite per ora sono state proibite per la giornata di oggi 15 marzo e per quella di domani.

Nella nota dell’ufficio  stampa dell’Aou si ricorda, inoltre, che restano sempre valide le disposizioni più volte fatte da Ministero della Salute e Regione Sardegna, e cioè: i pazienti che hanno eventuali dubbi sui sintomi non devono recarsi assolutamente nelle strutture sanitarie, negli ospedali o nei Pronto Soccorso, ma devono contattare il proprio medico È importante ricordare, inoltre, che nella sala d’aspetto del pronto soccorso è vietata l’attesa degli accompagnatori.

Questi potranno lasciare un recapito telefonico all’infermiere del triage per essere avvertiti al momento delle dimissioni del loro congiunto. Intanto, la protezione civile, con il supporto della struttura di Edile, impianti e patrimonio, ha installato tre tende nell’area di Malattie infettive. Due di queste saranno a supporto dei medici e infermieri e funzioneranno da area di spogliatoio, la terza, invece, sarà dedicata alle operazioni di svestizione del personale del 118.

continua a leggere su: La Nuova Sardegna

promo lavazza sassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome