Dopo il morto in cardiologia a Sassari, fila per il tampone in ospedale

0
323
La fila davanti al Pronto soccorso del Santissima Annunziata

Davanti al pronto soccorso assembramento di persone che temono di aver contratto il virus

SASSARI. Decine di persone si sono ammassate nel pomeriggio davanti all’ingresso del pronto soccorso dell’ospedale Santissima Annunziata di Sassari in attesa del tampone, per paura di aver contratto il coronavirus. Il timore generale ha iniziato a diffondersi dopo la chiusura del reparto di Cardiologia, dove ieri due pazienti sono risultati positivi al Covid-19 e trasferiti a Malattie infettive.

Uno di loro, un uomo di 81 anni ricoverato da una ventina di giorni, è morto questa mattina 15 marzo. Nel pomeriggio, quando è stata diffusa la notizia che 26 fra medici, infermieri e pazienti del reparto di Cardiologia sono risultati positivi al tampone, in città l’allarme è cresciuto.

Molte delle persone che negli ultimi giorni hanno avuto contatti con operatori o utenti di quel reparto si sono presentate in ospedale per fare il tampone. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia locale, che stanno verificando la situazione per cercare almeno di far rispettare le misure di sicurezza. .

continua a leggere su: La Nuova Sardegna

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome