Coronavirus, a Sassari stop a jogging e passeggiate

0
1363

L’ordinanza del sindaco: “Troppe persone ancora in giro”

SASSARI. È la domanda regina di questi giorni: si può uscire di casa per una passeggiata o per andare a correre? Per risolvere ogni equivoco generato dai decreti del premier Conte o dalle ordinanze del governatore Christian Solinas, il sindaco di Sassari, Nanni Campus, ha firmato un provvedimento che sa di interpretazione autentica e inasprisce le regole eccezionali fissate per contenere il rischio di contagio da coronavirus: stop a passeggiate e jogging.

Dopo alcuni giorni trascorsi inutilmente a cercare di sensibilizzare i cittadini, il Comune di Sassari adotta la linea dura. Le verifiche condotte anche con l’ausilio degli uomini della polizia locale hanno permesso di accertare che ancora troppe persone uscivano di casa e si concentravano nelle zone tradizionalmente deputate a ospitare gli amanti sassaresi del jogging. Impossibile contingentare il sovraffollamento senza un provvedimento ad hoc, così il sindaco ha optato per un’ordinanza che lo vieta espressamente.

Un’auto munita di altoparlante sta attraversando la città in lungo e in largo per ricordare le prescrizioni in atto e per rammentare a tutti i sassaresi che la loro contravvenzione comporta sanzioni di natura penale. Ma, soprattutto, rischia di pregiudicare la salute dei responsabili e quella altrui. (ANSA)

continua a leggere su: La Nuova Sardegna

offerta linkem 19.90 promo sassari

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here